giovedì 21 gennaio 2016

Rimini partecipa alla manifestazione romagnola a difesa delle unioni civili. #SvegliatiItalia perché il sonno della ragione genera mostri

Il prossimo 23 gennaio oltre 80 piazze in tutta Italia manifesteranno le loro richieste di diritti e di uguaglianza. Le unioni civili che cominceranno presto la loro discussione al senato sono un primo e parziale passo verso quell'uguaglianza e dignità che le persone lesbiche, gay bisessuali e transessuali (LGBT) chiedono da anni. 

Malgrado l'estrema moderazione di questa legge, essa è sotto il fuoco incrociato di forze retrograde che mirano a smontarla nella forma e nella sostanza, lasciando privi di tutele persone, famiglie e bambini. Ogni giorno assistiamo a manipolazioni calunniose e umilianti, indegne di un Paese come il nostro che ama rappresentarsi come un punto di riferimento culturale mondiale.

Leggi molto simili, e anche più avanzate, sono in vigore in Europa e nelle americhe anche da decenni. L'esperienza reale di oltre un miliardo di persone nel mondo è che nessuno di quei pericoli che oggi calunniosamente si sbandierano non hanno fondamento. La mancanza dei diritti è al contrario una fonte di impoverimento per l'Italia, un danno per tutti che si può misurare in miliardi di euro.

Per queste ragioni a Cesena ci sarà una manifestazione delle associazioni LGBT (e no solo) romagnole per difendere questa legge da ulteriori avvilimenti, una delle oltre 80 piazze italiane. A partire dalle 15.30 nel piazzale antistante il teatro Bonci partirà un corteo che farà tappa nella piazza del duomo per far suonare "la sveglia" per l'Italia con un flash-mob con delle sveglie, perché il sonno della ragione genera mostri. Chiude l'iniziativa alle 17.30 al Palazzo del Ridotto un convegno intitolato "Unioni civili bene comune", con protagonista il prof. Tommaso Giupponi, costituzionalista dell'università di Bologna.


Adesioni:
Emma Petitti, Assessore alle pari opportunità regione Emilia-Romagna
Carlo Flamigni, genetista
Lorenza Ghinelli, scrittrice
Ivano Marescotti, attore

Irina Imola, Assessore alle politiche comunitarie del Comune di Rimini
Mattia Morolli, Capogruppo PD Consiglio comunale Rimini
Carlo Mazzocchi, Consigliere comunale Rimini
Sara Visintin, Consigliera comunale Rimini e vicesegretaria regionale PRC
Fabio Pazzaglia, Consigliere comunale Rimini
William Casadei, Consigliere comunale Riccione

ARCI provinciale – Rimini
ANPI sezioni di Rimini, Santarcangelo e Verucchio
CGIL provinciale – Rimini
Sportello Nuovi diritti CGIL – Rimini
CSA Grottarossa – Rimini
Forza di Pronto Intervento di Protezione Civile – Rimini
Giovani Democratici – Rimini
Istituto di Scienze dell'Uomo – Rimini
UAAR provinciale – Rimini
UISP – Rimini


Marco Tonti
Presidente Arcigay "Alan Turing" Rimini

--
Arcigay "Alan Turing" Comitato provinciale di Rimini
Associazione di Promozione Sociale
C.F. 91046230404

Sostieni i tuoi diritti, dona il tuo 5x1000 ad Arcigay indicando nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale 92017780377.

Nessun commento:

Posta un commento