sabato 23 maggio 2015

Presidio democratico contro gli estremismi di destra delle Sentinelle in piedi e di Forza nuova a Rimini

Oggi al monumento dei caduti presso il parco Cervi di Rimini, un luogo simbolico che rappresenta il sacrificio delle tante donne e uomini in nome della libertà, c'è stato un presidio a difesa della democrazia in corrispondenza alla manifestazione delle Sentinelle in piedi e in seguito alla sfilata di Forza Nuova di sabato scorso, iniziative che anneriscono i luoghi della città che ricordano i caduti antifascisti per la libertà.

Le "sentinelle" si esibiscono formando un plotone muto per contrastare il riconoscimento di diritti a omosessuali, transessuali e fare marcia indietro rispetto a diritti di libertà ormai acquisiti da decenni. Sostengono che i crimini di origine omofobica devono avere pene meno severe rispetto a quelli di origine razziale o religiosa. Sostengono che il riconoscimento di diritti matrimoniali alle famiglie omosessuali porterà alla distruzione della società, ma nei paesi europei dove ciò avviene anche da 15 anni ovviamente nulla di ciò è successo, e anzi godono di un maggiore benessere. Pretendono la protezione legale di dire che le famiglie omosessuali vanno discriminate e che le persone omosessuali sono malate, ma negano la stessa protezione legale ai loro oppositori. Si può bene capire che tali pretese sono ascrivibili a posizioni autoritarie di una destra estrema.

Indossando i triangoli rosa, simbolo cucito sulle uniformi di 15.000 internati omosessuali nei campi di sterminio, abbiamo reso chiaro che noi, in contrasto a loro, ci poniamo dal lato della storia di chi ha combattuto ed è morto per la libertà e l'uguaglianza, contro quelli che lottano per negare i diritti degli altri.

Insieme ad Arcigay Rimini hanno partecipato ANPI, ARCI, CGIL, Coming Out, Giovani democratici, e hanno aderito l'assessora Sara Visintin e il consigliere Carlo Mazzocchi.
 
Marco Tonti
Presidente Arcigay "Alan Turing" per le provincie di Rimini e Forlì-Cesena

--
Arcigay "Alan Turing" Comitato provinciale di Rimini
Associazione di Promozione Sociale
C.F. 91046230404

Nessun commento:

Posta un commento