venerdì 24 aprile 2015

Fwd: Anniversario della liberazione, ricordiamo i partigiani omosessuali e Alan Turing, il genio che contribuì alla liberazione di Rimini

Oggi commemoriamo l'anniversario della liberazione dell'Italia dal nazifascismo, una liberazione che è costata immensi sacrifici umani tra le fila partigiane. Quando si perde la libertà è difficilissimo riconquistarla, per questo ogni giorno le forze laiche e libertarie, alle quali ci ascriviamo, devono sorvegliarla, difenderla ed estenderla.

Decine di migliaia di omosessuali sono stati internati e perseguitati durante il nazifascismo, e anche in Italia migliaia vennero messi al confino. Anche nelle file della resistenza ci sono contati combattenti che poi, grazie alla conquistata libertà, hanno potuto esprimere la loro omosessualità come, facendo solo due nomi, lo scrittore cattolico Carlo Coccioli e l'intellettuale Aldo Braibanti, poi perseguitato dal moralismo di stato.

Arcigay Rimini commemora ogni giorno un eroe della liberazione, Alan Turing, cui è intitolata la nostra associazione fin dal 1994. Sostanzialmente grazie al lavoro di Turing è stata possibile la sconfitta del nazifascismo in Europa, e tracce storiche dimostrano che il suo lavoro ha permesso di individuare i punti deboli della Linea gotica permettendone lo sfondamento da parte degli Alleati e quindi la liberazione della nostra città.

Ricordiamo commossi tutte le partigiane e i partigiani morti e ringraziamo le persone che hanno rischiato la propria vita perché oggi potessimo vivere liberi; ci impegniamo a continuare la loro opera nel campo dei principi, della cultura e delle leggi. Oggi commemoriamo anche l'eroico e geniale Alan Turing, fondatore dell'informatica e martire dell'omofobia, per il suo contributo decisivo alla liberazione della città di Rimini e del resto d'Europa.

Marco Tonti
Presidente Arcigay "Alan Turing" Comitato provinciale di Rimini

--
Arcigay "Alan Turing" Comitato provinciale di Rimini
Associazione di Promozione Sociale
C.F. 91046230404

Nessun commento:

Posta un commento