venerdì 30 aprile 2010

Arcigay esiste

E’ con sdegno e sgomento che leggiamo quanto pubblicato da alcune testate giornalistiche locali. La politica di Arcigay è lontana dalle logiche di partito. Noi siamo una Associazione Nazionale democratica, riconosciuta, che opera, esiste, vive, con la forza e il coraggio delle migliaia di volontarie e volontari sui territori.

Chi è e dov’è questo fantomatico "Rimini Pride"? La volontà di un singolo di gestire un "gruppo" su un social network non può legittimarlo ad essere portavoce di nulla e di nessuno. Ci stupiscono ancora di più le testate che non hanno indagato e scoperto che questo autoreferenziale "comitato" è solamente un contenitore virtuale, uno strumento usato da un singolo, peraltro con poca arte, con argomentazioni pretestuose e infondate allo scopo di gettare discredito su Arcigay ottenendo visibilità personale.

Arcigay c’è. Arcigay opera quotidianamente per difendere lesbiche, gay, transessuali e chi subisce violenze in ragione del proprio essere, Arcigay va nelle scuole con i suoi corsi di formazione, Arcigay è nelle Università con i suoi giovani volontari e volontarie, Arcigay è nelle piazze, a rivendicare diritti e uguaglianza, Arcigay è nelle stanze delle Istituzioni per discutere con civile rigore le strade per il progresso culturale, che in tanti vorrebbero arrestare.

Chi è il portavoce di questo cosiddetto "comitato Rimini Pride"? Vogliamo ascoltare i suoi argomenti, che fino ad ora sono state solo banali e confuse strumentalizzazioni ben lontane dalle nostre rivendicazioni culturali.
 

Maura Chiulli
Segreteria Nazionale Arcigay, Responsabile Scuola, Giovani e Politiche di Genere
 
Alessandro Tosarelli
Presidente Comitato provinciale Arcigay di Rimini “Alan M. Turing”