domenica 4 ottobre 2009

Manifestazione "Su la testa: liberi di essere"

Su la testa: liberi di essere

(Rimini contro la violenza)


Domenica 4 ottobre, ore 16,30

Piazza Cavour, presso la Sala degli Archi, Rimini



Vogliamo dare un segnale di coscienza e di presenza, che contrasti l’inasprimento della violenza che si vive nel nostro Paese e l’omofobia che si respira nelle nostre città.

Non vogliamo avere paura: la violenza e la brutalità degli atti omofobici che hanno annerito le ultime cronache ci consentono di affermare che la deriva intollerante è un problema di tutti. Chiunque può essere vittima di violenza e ognuno ha il diritto di sentirsi al riparo. Liberi di essere: L'identità e l'individualità di una persona, la sua storia il suo essere e la sua vita, non devono mai diventare pretesto (o peggio legittimazione) per un'aggressione, sia essa verbale o fisica.

La tutela della nostra integrità fisica, della dignità dei nostri amori e della realtà delle nostre famiglie necessita di risposte legislative concrete, in grado di collocare l’Italia fra le nazioni che già hanno raggiunto quel livello di civiltà e diritto capace di combattere efficacemente il pregiudizio omofobico.

Reading-performance di MAURA CHIULLI
DJ set:
direttamente dal FUERA per noi DJ CAPOZ
e Black Dhalia

Interventi illustri: Franco Grillini (presidente onorario Arcigay) Karen Visani (Assessore Pari Opportunità) e Flavia Madaschi (AGEDO Bologna)

Festa e protesta, cultura e informazione..UNITI SIAMO PIù FORTI, PARTECIPIAMO è IMPORTANTE!!!!

Nessun commento:

Posta un commento