venerdì 23 marzo 2007

CONGRESSO PROVINCIALE

CONGRESSO PROVINCIALE: ELEZIONE DELEGATI AL XII CONGRESSO NAZIONALE

Sabato 23 marzo ore 16
Centro della Pesa - Riccione


In vista del XII Congresso nazionale Arcigay che si terrà a Milano l’11, 12, 13 maggio 2007, è convocato il Congresso provinciale per eleggere i delegati, sabato 24 marzo 2007 presso la Biblioteca comunale, Viale Lazio 10 in prima convocazione alle ore 15 e in seconda convocazione alle ore 16.

Hanno diritto di voto tutti i soci e le socie Arcigay residenti nella Provincia di Rimini.

Ordine del giorno:

  1. Presentazione e dibattito di proposte e documenti in preparazione del Congresso nazionale di Milano;
  1. Elezione dei delegati provinciali al Congresso nazionale;
  1. Adempimenti statutari.

È inoltre convocata l’Assemblea ordinaria sabato 24 marzo 2007 presso la Biblioteca comunale, Viale Lazio 10 in prima convocazione alle ore 15.30 e in seconda convocazione alle ore 18 con il seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione Bilancio consuntivo 2006;
  1. Varie ed eventuali.


Partecipate numerosi.

sabato 10 marzo 2007

Pullman manifestazzione DIRITTI ORA!

DIRITTI ORA!
Autobus da Rimini per Roma 10 marzo

giovedì 1 marzo 2007

Il Resto del Carlino Rimini
01/03/2007

ARCIGAY. Va legittimato ciò che già esiste


«La società è più avanti della legislazione vigente». Così commenta la vicenda dei loculi solo per coppie sposate Alessandro Tosarelli, presidente del Comitato provinciale Arcigay di Rimini. «Direi - afferma - che il dibattito nel Paese è abbastanza caldo su questi temi di attualità. Ci auguriamo che nelle Amministrazioni locali e nel Governo ci sia più attenzione verso le famiglie di fatto, che non si fondano sul matrimonio ma solo sui legami affettivi. Non si è presentato, fino ad ora, un caso da affrontare in questo ambito della vita sociale, ma chiaramente è nel sentimento comune voler stare il più vicino possibile alla persona amata. Ecco perché si vorrebbe vedere riconosciuto dalle Istituzioni un legame affettivo anche se non è sancito dal matrimonio. In questo la società si dimostra più avanti della legislazione, e sarebbe opportuno che venisse legittimato ciò che in essa esiste già. E auspicabile che la normativa nazionale riesca a colmare vuoti legislativi che si evidenziano infatti conte quelli dei servizi cimiteriali di Misano».