sabato 20 gennaio 2007

La Manica Tagliata, rassegna internazionale di teatro, cinema e cultura a tematica gay & lesbica

La Manica Tagliata, rassegna internazionale di teatro, cinema e cultura a tematica gay & lesbica, la XII edizione dal 20 gennaio2007 a Modena, Rimini e Reggio Emilia
Dedicata alla memoria di Silvio Cavalieri

Modena, Rimini, Reggio Emilia dal 20 gennaio al 7 marzo 2007

www.lamanicatagliatafestival.com



Puntuale, anche quest’anno, a gennaio, torna La Manica Tagliata, rassegna internazionale di teatro, cinema e cultura a tematica gay & lesbica che mantiene inalterato il suo carattere itinerante e si terrà nelle città di Modena, Rimini e Reggio Emilia. Rispetto alle edizioni precedenti l’Associazione Lamanicatagliata che da dodici edizioni organizza la manifestazione, saluta con piacere la collaborazione con il Collettivo Farfalle Rosse dell’Università di Modena e Reggio Emilia che darà vita a quattro serate in cui proietteremo pellicole storiche (ma sconosciute ai più giovani) di interessanti film a tematica gay e lesbica, mentre la manifestazione viene organizzata con il Patrocinio e il contributo del Comune di Modena, della Provincia di Modena, della Regione Emilia Romagna, del Comune di Rimini e con il Patrocinio dell’Ambasciata di Spagna, in collaborazione con la Fourlab, produzioni cinematografiche e televisive e con la collaborazione di Retegay e del mensile on line LMT Magazine. Come ogni anno spazio si alternano momenti di teatro, cinema, cultura, e incontri politico sociali. Il teatro presenta due prime nazionali: La Spiaggia dei senza Dio, spettacolo sul tema del confino degli omosessuali durante il ventennio fascista, e Single per forza semiautobiografica parodia delle relazioni difficili tra uomini e donne, in un boccalone e esilarante testo di Rossella Anelli, dal libro omonimo per le edizioni Il Foglio, adattato per il teatro, diretto e interpretato da Lisa Severo, uno spettacolo non propriamente a tematica gay, ma in cui molti gay potranno ritrovarsi; seguono tre produzioni di teatro-danza a tematica gay, che rappresentano un’assoluta novità nel campo della produzione teatrale italiana a tematica gay & lesbica e che ospiteremo nel tentativo di offrire un panorama di espressioni culturali legato alla dimensione LGBT sempre più ampio. Per quanto riguarda il cinema apriamo quest’anno la collaborazione con la Fourlab, produzioni cinematografiche e televisive che ci consente di offrire al nostro pubblico produzioni cinematografiche interessanti, cominciando da EL FAVOR film a tematica lesbica, o GET YOUR STUFF o ancora LES HAZARDS FAIT BIEN LES CHOSES e che permetterà di ospitare in sala SIMONE MORANDI, protagonista insieme alla Fourlab di una serie di iniziative culturali piuttosto coraggiose di cui parlerà con il pubblico in sala. Sarà dedicata alla chiusura della sezione cinema della manifestazione la serata dedicata al cinema spagnolo con l’anteprima assoluta del nuovo film di Antonio Hens (già presente alla rassegna nel 2002 con il corto EN MALAS COMPANIAS) intitolato CLANDESTINOS ambientato nel mondo dell’immigrazione e che esplora il sottile confine tra legalità e illegalità in quella fase dell’immigrazione in cui non si è più padroni della propria identità culturale, il film viene presentato in lingua originale con i sottotitoli in italiano, raccontato dal regista stesso che sarà presente in sala. Stessa cosa per il fenomale LO QUE SURJA (letteralmente “Quello che viene”) internet-fiction girata da sei giovani universitari valenciani che con pochi mezzi e tante idee hanno prima scritto e poi girato e montato sei episodi che raccontano la vita quotidiana di sei giovani ragazzi omosessuali alle prese con la ricerca della loro vita e di chi la condividerà. La fiction – visibile fino ad oggi solo su internet – ha totalizzato diverse centinaia di migliaia di contatti. Il regista della fiction Jose Luis Lázaro López e lo sceneggiatore Jordi González Ruiz incontreranno il pubblico in sala dopo avere presentato i 6 episodi (di 7’ ciascuno) con sottotitoli in italiano. A Reggio Emilia dal 1 febbraio 2007, dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, nello Spazio Ellemmetì, di via Fontanelli, 5 (interno 4 - piano terra) sarà visibile la mostra di Emilio Casarotto, bravissimos cultore vicentino che presenterà uomini e donne portatori di energia vitale, di saggezza e cultura, di epoche lontane. Un popolo che forgia dalla terra, materia primordiale: forme simboliche e totemiche, frutto di uan visione allegorica di umanità, che incarna l’ideale in una società fatta di differenze, multietnica, fondata su nuove e sconosciute idee di etica e moralità... la mostra sarà visibile fino al 28 febbraio 2007. Il 28 febbraio 2007 all’ Università di Modena e Reggio Emilia, Sala R.U.M. via Campi, 309, sarà il momento dell’incontro pubblico Essere gay & lesbiche a Modena, spazi di visibilità e di agibilità culturale al quale interverranno Elisa Romagnoli Assessore Politiche Giovanili Comune di Modena, Ingrid Caporioni Presidente Circoscrizione 1 Centro Storico-San Cataldo, Prof. Mauro Tesauro Consigliere comunale Verdi, Livio Gucciardo Collettivo Farfalle Rosse, Alberto Bignardi Associazione Lamanicatagliata, condotto dal giornalista Roberto Laghi; un appuntamento per fare il punto sulle difficoltà di incontro e di fruibilità culturale che la popolazione LGBT incontra in città, dove non esistono luoghi di aggregazione, che non siano all’aperto e quindi pericolosi, e costretta quindi a spostarsi nelle città vicine. Silvio Cavalieri, recentemente scomparso, è stato tra i soci fondatori dell’Associazione Lamanicatagliata. Mosso dalla consapevolezza che i diritti di tutti sono difendibili in quanto tali e che l’orientamento sessuale non è che una delle tante sfaccettature di una personalità ha lavorato con noi fino a quando la sua naturale e insaziabile curiosità non lo ha spinto verso altre attività. Gli dedichiamo l’edizione 2007 della Rassegna per ricordarne l’impegno, ma anche la grande intelligenza e lungimiranza. È on line il programma completo della manifestazione anche sul sito ufficiale www.lamanicatagliatafestival.com .

Nessun commento:

Posta un commento